lunedì 9 dicembre 2013

Grissini


A casa nostra i grissini sono sempre presenti a volte acquistati, spesso preparati da me.
Prodotto tipico della gastronomia piemontese, qui a Torino è facile trovarli speziati, al sesamo, al mais, alle cipolle, alle olive, preparati con farine speciali, sottili sottili come i miei od in versione cicciotta... 
insomma largo alla fantasia ed al gusto personale.
Buona settimana a tutti :)


Sempre con me:
Farine Molino Rossetto
Teglie da Forno Guardini Linea Voglia di... DolceSalato

INGREDIENTI:


Sciogliete il lievito madre in 100 ml di acqua a temperatura ambiente.
Setacciate le farine sulla spianatoia, versate il lievito madre sciolto, il cucchiaio d'olio, il sale ed iniziate ad impastare, aggiungendo acqua poco per volta fino ad ottenere un panetto elastico ed omogeneo.
Ponete l'impasto in una terrina unta d'olio e fate riposare fino al raddoppio.
Aiutandovi con il mattarello stendete il panetto ad uno spessore di circa 1 cm, a questo punto tagliate delle stiscioline sottili ed allungatele sulla spianatoia cosparsa con abbondante semolino, fino ad ottenere dei grissini sottili.
Trasferite i grissini su teglie coperte con carta forno. Preriscaldate il forno a 180° e cuocete per circa 20 minuti. 

32 commenti:

  1. Sono rapita da questa ricetta. Deliziosa davvero e perfetta anche per il Natale: offrire ai propri ospiti qualcosa di fatto a mano è un gesto di vero affetto <3

    RispondiElimina
  2. Sono perfetti ....cosi sottili ...come devono essere! Brava...buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Son troppo buoni.. Io ormai li faccio con gli esuberi della pasta madre.. baciotti e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Lory, adoro i grissini così sottili, belli croccanti, potrei mangiarne a quintalate, sono troppo sfiziosi!!! brava sulla tavola di Natale sono perfetti!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
  5. Li voglio anch'io. Bravissima prendo nota.
    Baci

    RispondiElimina
  6. Tesoro ne farei scorpacciate sono golosisssimi e poi fatti in casa avranno anche un profumo ed una friabilita` unica!!! Un bacione grandissimo e tvbbbbbbb sempre sempre!!!!

    RispondiElimina
  7. E' da tanto che vorrei farli, bellissimi!!

    RispondiElimina
  8. I grissini per me sono pericolosi, non riesco a smettere di mangiarli. Mi piacciono i tuoi.

    RispondiElimina
  9. Ma quanto sono belli e perfetti così sottili tesoro? Che voglia di sgranocchiare che mi hai messo. Troppo tentatori :) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  10. Ed ora scopro anche che sei di Torino. Magari condividiamo anche la stessa provincia ^_^
    Il grissino torinese mi aveva attratto: lo adoro e lo trovo insostituibile. I migliori che abbia assaggiato sono quelli di Gassino. Mai provati? Anche io li faccio in casa, anche se senza lievito madre. Li trovo irresistibili. Bravissima!!

    RispondiElimina
  11. buoni, anche io li ho preparati ma non ancora postati, complimenti

    RispondiElimina
  12. sei brava, troppo brava!!!!!!! un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  13. Troppo belli , li proverò!
    bravissima un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. Sono belli e perfetti , bravissima Lory. Un abbraccio, buona serata Daniela

    RispondiElimina
  15. Lory, che meraviglia e chissà che buoni! Ma sai che leggendo la tua ricetta forse ho capito perché non mi vengono mai troppo sottili?? Io li lascio rilievitare dopo la stesura :P per questo mi crescono e diventano cicciotti! La prossima volta provo alla tua maniera!!
    Un bacio enorme, spero di sentirti presto! TVB :-*

    RispondiElimina
  16. al prossimo rinfresco li faccio, sono fantastici!
    bacio.

    RispondiElimina
  17. ma sono bellissimi! altro che quelli comprati!

    RispondiElimina
  18. uno spettacolo, come sempre :) un abbraccione!

    RispondiElimina
  19. qui li chiamiamo grissini torinesi, sono buonissimi ! Un bacione

    RispondiElimina
  20. Io adoro i grissini torinesi, ti sono venuti perfetti. Grazie per aver condiviso la ricetta

    RispondiElimina
  21. Vien voglia di sgranocchiarne qualcuno,stupendi bravissima!Felice settimana ciao

    RispondiElimina
  22. No cioè parliamone! li hai fatti proprio tu? meglio di quelli che si comprano! ma perchè a me vengono sempre tutti storti :-(((
    sei troppo brava Lory.

    RispondiElimina
  23. Bellissimi e sicuramente buonissimi!!!
    Sei veramente bravissima!
    Bacioni

    RispondiElimina
  24. Proprio quelli che piacciono a me. Bacio

    RispondiElimina
  25. Buonissimi!!!
    Sottili così e fatti in casa non li avevo mai visti, il loro aspetto è magnifico e il merito è sempre della tua bravura. :)
    Un abbraccio cara e splendida giornata!

    RispondiElimina
  26. Assolutamenti stupendi!
    Lory cara, la prossima volta che faccio i grissini seguirò la tua ricetta! ma sono talmente perfetti i tuoi che dubito di riuscire a fare altrettanto! :)
    Un bacio grande cara, buona giornata!

    RispondiElimina
  27. Adoro i grissini, i tuoi sono meravigliosi! Un bacio

    RispondiElimina
  28. Qui si sgranocchia e alla grande!Che voglia di addentarli e godermi in tutto relax un pò di tv!Sono così invitanti e così sottili,proprio come piacciono a me...se ti avessi vicina,busserei spudoratamente alla tua porta e avrei la faccia tosta di chiedertene un pò,ma credo di dovermi arrangiare!
    Un baciotto tesoro!

    RispondiElimina
  29. sembra facile ma non lo è, i grissini a Torino sono un istituzione

    RispondiElimina
  30. deliziosi tesoro anche come regalino di Natale... sei stata bravissima... esecuzione perfetta:*

    RispondiElimina
  31. Io i grissini li adoro in tutti i modi.
    Molto belli i tuoi, posso assaggiarne uno? ;-)
    Un bacio.
    Miky

    RispondiElimina
  32. posso dirti che con una fetta di prosciutto San Daniele o dell'ottimo speck i tuoi grissini farebbero la parte del leone. Bravissima <3
    A rileggerci presto e un abbraccio grande

    RispondiElimina