mercoledì 17 dicembre 2014

Biscottini natalizi


Posso offrirvi un dolcetto natalizio?
Alberelli alla vaniglia e biscottini alle mandorle e pistacchi, 
semplici bontà da condividere in questi giorni di festa!!

Sempre con me:


INGREDIENTI PER GLI ALBERELLI ALLA VANIGLIA:
  • 100 g di burro morbido
  • 40 g di zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 g di farina "00"
  • 1 pizzico di lievito per dolci
  • 50 g di cioccolato fondente
  • zucchero in granella
Preriscaldate il forno a 160° e preparate una teglia da forno (senza carta forno).
In una terrina mettete il burro morbido, lo zucchero, i semini di una bacca di vaniglia e mescolate fino ad ottenere una crema morbida.
Aggiungete poco per volta la farina setacciata con il lievito e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e molto morbido.
A questo punto inserite l'impasto in una sparabiscotti e con delicatezza create i biscotti con la trafila desiderata, non ungete e non usate carta forno.
Cuocete i biscotti per 15 minuti. A cottura ultimata estraete la teglia dal forno e lasciate raffreddare completamente i biscotti prima di staccarli con delicatezza, magari aiutandovi con una spatolina. 
Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e con delicatezza, intingetevi la punta del biscotto, decorate con lo zucchero in granella e servite.
Con queste dosi si ottengono 16 biscottini.


INGREDIENTI PER I BISCOTTINI ALLE MANDORLE E PISTACCHI:
  • 1 bianco d'uovo
  • 60 g di mandorle tritate finemente
  • 30 g di pistacchi tritati finemente
  • 90 g di zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino di estratto di mandorla
  • 50 g di farina di riso
  • qualche mandorla intera
  • zucchero a velo

Preriscaldate il forno a 170° e coprite una teglia con un foglio di carta forno.
In una terrina, sbattete il bianco d'uovo, fino a renderlo schiumoso, unite poi le mandorle e i pistacchi tritati finemente, lo zucchero e l'estratto di mandorla. Mischiate gli ingredienti ed aggiungete poi la farina di riso.
Passate le mani umide nello zucchero semolato e create con il composto tante palline che adagerete sul foglio di carta forno. Inserite la mandorla e il pistacchio nel centro di ciascuna pallina.
Cuocete per circa 15 minuti. Fate raffreddare e servite con una spolverata di zucchero a velo.
Con queste dosi si ottengono 14 biscottini.


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 15 dicembre 2014

Involtini di Verza


Assente da tanto troppo tempo, 
cercherò di rimediare in questi ultimi giorni frenetici che ci separano dal Natale, 
inizio oggi con un secondo piatto amatissimo qui in Piemonte, 
gli involtini di verza chiamati anche capunet o pes coj. 
Buon pranzo e... a prestissimo con una dolce idea :)


INGREDIENTI:
  • 1 cavolo verza
  • 300 g di carne di vitello macinata
  • 150 g di mortadella
  • 100 g di toma piemontese + una manciata di dadini per servire
  • 1 uovo
  • sale pepe
  • qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva

Pulite la verza, staccate le foglie, lavatele accuratamente e con un coltellino eliminate la parte centrale più dura. Portate a bollore abbondante acqua salata ed immergete le foglie per pochi minuti, finchè le foglie diventano morbide e non si rompono piegandole.
Scolatele e fatele asciugare su un canovaccio.
Preparate il ripieno. In una terrina amalgamate la carne che avrete precedentemente passato in padella con un filo d'olio extravergine di oliva. Aggiungete la mortadella tritata grossolanamente, l'uovo, la toma ridotta a dadini, sale e pepe.
Mescolate bene.
Suddividete il ripieno a mucchietti sulle foglie e arrotolate con delicatezza. Legate gli involtini con filo da cucina.
In un grosso tegame scaldate qualche cucchiaio d'olio, adagiatevi gli involtini, coprite e cuocete per circa 20 minuti a fuoco dolce.
A cottura quasi ultimata, eliminate delicatamente il filo da cucina, distribuite una manciata di dadini di toma, fate fondere il formaggio e servite subito.


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

mercoledì 19 novembre 2014

Biscotti speziati con cristalli di Zucchero


Pausa caffè con biscottini speziati, vi aspetto...

Sempre con me:
Teglia da forno rettangolare Guardini, Linea Voglia di...DolceSalato


INGREDIENTI:
  • 180 g di farina "00"
  • 40 g di farina di riso 
  • 50 g di cacao in polvere amaro
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di Cointreau
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di caffè solubile
  • un pizzico di sale
  • zucchero in cristalli

Ricetta presa e parzialmente modificata da VERO cucina Novembre 2014

In una terrina, setacciate le farine con il cacao amaro, aggiungete lo zenzero, la cannella, un pizzico di sale, il caffè solubile e mescolate bene.
In un'altra terrina, montate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero fino a renderlo cremoso, poi aggiungete l'uovo, il cucchiaio di Cointreau e l'estratto di vaniglia. Mescolate velocemente ed incorporate il mix di farina.
Distribuite il composto ottenuto su un foglio di carta forno e dategli una forma cilindrica, poi avvolgetelo con la carta forno stessa.
Mettete il rotolo in frigo per un'ora e mezza.
Estraete il cilindro dal frigo. Cospargete la carta forno con i cristalli di zucchero, quindi fatevi rotolare sopra il cilindro di pasta pressando con le mani in modo che vi aderiscano.
Tagliate il cilindro a fette spesse circa 1 cm, che poserete su una placca foderata con un foglio di carta forno.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 15/18 minuti.
Prima di servire i biscotti, fateli raffreddare.


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 6 novembre 2014

Vellutata di Carote Nere e Cardi


Vi lascio un'idea sana e gustosa per pranzo... una gradevolissima vellutata di carote nere e cardi.
Le creme di verdura, hanno il vantaggio di poter essere preparate in anticipo, come ho fatto io oggi e scaldate la sera a fuoco dolce!! Una gran comodità!!!!
Scappo via... felice giornata!!

INGREDIENTI:

  • 5 carote nere
  • il cuore tenerissimo di un cardo
  • 2 patate
  • 1 scalogno
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qualche fogliolina di salvia fresca
  • 1 litro di brodo vegetale
  • sale e pepe
  • semi di sesamo




In una pentola, scaldate l'olio extravergine di oliva, unite lo scalogno mondato e tritato e fate prendere colore a fuoco basso, evitando che bruci.
Unite quindi le carote a rondelle, le patate tagliate a piccoli pezzi e il cuore del cardo tagliato a pezzettini ed eventualmente privato dei filamenti, fate appassire per circa 5 minuti.
Unite il brodo e lasciate cuocere a fuoco moderato fino a che le verdure non saranno cotte, circa 25 minuti.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco, frullate bene il tutto con un mixer a immersione, regolate di sale e pepe.
Servite la vellutata calda con qualche fogliolina di salvia e una spolverata di semi di sesamo.


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

martedì 21 ottobre 2014

Quadratini di torta soffice Pere e Alkekengi


Chi mi segue da tempo, conosce la mia predilezione per i dolci semplici, quelli che ricordano le ricette trovate tra i fogli ingialliti dei vecchi quaderni di cucina delle nonne... quelli che profumano di casa e di tradizione insomma.
Questa torta ne è un esempio, rustica, profumata, soffice e dal sapore autunnale, proprio come piace a me.
Ve ne offro un quadratino, buona colazione!!

Sempre con me:
Coppapasta quadrato con stantuffo Guardini
Fiordifrutta alle Pere Rigoni di Asiago

INGREDIENTI:
  • 150 g di burro a temperatura ambiente
  • 180 g di zucchero semolato
  • 3 uova leggermente battute
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • zeste di 1/2 limone
  • 220 g di Farina "00"
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di latte
  • 3 piccole pere
  • 15 alkekengi
  • 4 cucchiai di confettura di pere (io, Fiordifrutta di Pere Rigoni di Asiago)


Preriscaldate il forno a 180°.
Prendete una tortiera rettangolare e rivestitela con un foglio di carta da forno.
Lavate, pelate e tagliate a fettine sottili le tre pere. Lavate e tagliate a metà gli alkekengi, mettete da parte.
In una capiente terrina, mettete il burro a temperatura ambiente, lo zucchero semolato, il cucchiaino di estratto di vaniglia, le zeste di mezzo limone e con l'aiuto delle frustine elettriche, sbattete fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.
Aggiungete gradatamente le uova leggermente battute, la farina ed il lievito setacciati e i 3 cucchiai di latte. Sbattete il composto accuratamente.
Versate la mistura nella teglia e con una spatola livellate la superficie. Sistemate ordinatamente le fettine di pera e gli alkekengi e premete delicatamente. Cospargete la superficie con la confettura di pere e infornate per circa 45 minuti, fate sempre la prova stecchino.
A cottura ultimata, sfornate, lasciate raffreddare per una ventina di minuti, poi sformate il dolce, tagliatelo a quadretti (io ho utilizzato un coppapasta quadrato) e servite.


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest